Tomorrowland 2016, tutto esaurito

Proprio come lo scorso fine settimana, quando sono stati venduti in meno di un’ora 90 mila biglietti per il solo Belgio, il Tomorrowland ha mantenuto saldo un altro importante primato: anche quella della vendita dei biglietti stessi riservata al mondo intero. Tantissime persone, sia in Belgio che da tutte le nazioni del pianeta, hanno tentato la fortuna: quella di accaparrarsi un tagliando per la prossima edizione della kermesse. I picchi di richiesta di centinaia di migliaia di persone, in attesa del proprio acquisto via digitale, hanno toccato tetti mai raggiunti prima. Molti clubgoer hanno provato a organizzarsi via Twitter ma non c’è stato nulla da fare: l’organizzazione in una manciata di minuti aveva già comunicato il proprio verdetto: tutto esaurito.

Tutti i 180 mila biglietti per il Tomorrowland 2016, che si svolgerà dal 22 al 24 luglio presso il De Schorre a Boom, in Belgio, sono stati venduti, “bruciati” in un lampo. In molti rimarranno fuori dai cancelli. Restano solo aperti e disponibili alcuni pacchetti “tutto compreso”, i famosi Global Journey,  che includono nell’offerta anche un tagliando d’ingresso.

!cid_49200F8C-1C24-4317-B40F-481EA80D8E0A“Che meraviglia, siamo onorati di questo risultato; l’affluenza di centinaia di migliaia di persone, che ha cercato di comprare un biglietto per il prossimo Tomorrowland, dimostra anche anche quest’anno sarà un successo”, hanno detto dall’organizzazione.

Le registrazioni per fare propri i biglietti si erano chiuse sabato 6 alle 12,00. Il sold-out si è registrato in soli 40 minuti. Di biglietti alla mattina, dalle 9, non c’era già più traccia. Un record che tuttavia non straccia quello del 2013 quando in un solo secondo si registrò il tutto esaurito.

Autore: Riccardo Sada
Tags