Su The Dub l’atterraggio marziano di Alessio Modrian

Con “Nuove Tracce (Di Vita Su Marte)”, Alessio Modrian è prossimo ad atterrare sul pianeta The Dub. Produttore nomade e collezionista di dischi, Modrian attualmente risiede tra le rive del Lago Trasimeno, tra Toscana e Umbria, e nella savana tra il Kenya e la Tanzania. Produttore con oltre 20 anni di esperienza nel djing, viaggia in tutto il mondo con il suo suono unico, pieno di virtuosismi, di campionamenti esoterici e di lunghi lavori sulle percussioni. Un vero artista, Alessio Modrian, famoso in tutta Italia e non solo, che ha coinvolto molto professionisti in una serie di attività artistiche tra cui la produzione teatrale, il vjing e in particolare il suo evento autoprodotto tenutosi presso il Night Music Museum, durante la Notte del Musei.

Ed ora è la volta di un nuovo viaggio sulla base di otto tracce che compongono una vera e propria selezione scovata dall’etichetta di Claudio Coccoluto grazie agli input di collaboratori come Gianmaria Bertarini e Filippo Calvellini. Realizzato grazie a una vasta gamma di sintetizzatori e di strumenti dal vivo, “Nuove Tracce (Di Vita Su Marte)” rappresenta una lezione di filosofia sonora di base di groove trasversali che vanno da “He Will Bring” a “Vikings On Mars”, da “Seven Sisters” a “Climatic Evolution” e ancora “Diavolo Di Sabbia”, “Shining Armour”, “Preserved Ancient Life” e “Flag Of Mars”.

 

0599f93e-99ab-445a-88b9-ce6ddabe066b

Autore: Riccardo Sada
Tags