Federico Scavo

Federico Scavo

Federico Scavo è disc jockey dal 1991 e produttore discografico dal 1994.
Le sue produzioni hanno trovato innumerevoli fan tra i quali artisti del calibro di Roger Sanchez, Danny Tenaglia, Erick Morillo, John Acquaviva, e molti altri.
Federico è un artista che vanta di moltissime collaborazioni e di riconoscimenti nel suo background. Tutte queste esperienze lo hanno reso uno degli artisti più completi di oggi.
Scavo ha suonato nei locali più particolari del pianeta: ha fatto riecheggiare i suoi suoni a due passi dal deserto, al Pacha di Sharm El Sheikh, in pieno Egitto, spostando le attenzioni verso il noto marchio spagnolo che si sta affermando anche in nuovi territori. Non solo: Scavo è volato in Svizzera, a Zurigo, all’Oxa per la precisione. Continua nel suo tour, dal Lipa di Lubiana, in Slovenia, al Tenax e allo Yab di Firenze, tanto per restare nella sua Toscana; e ancora, in Versilia, al Seven Apples, al Faruk e alla La Capannina Di Franceschi, o al Tartana di Grosseto e molti altri.
Il suo stile musicale? “Una house un po’ funky ma anche influenzata dalla electro più attuale e innovativa; i richiami anni Settanta ci sono e si miscelano a sprazzi di musica tribale: una contaminazione sonora condita da effetti”: una particolarità, come tiene lui stesso a precisare.
Ma esiste una carriera parallela, nella vita di Scavo: quella di produttore discografico. Già in Canada venne premiato con quattro dischi di platino per aver venduto oltre 400mila copie del brano “This Is The Night” dei New System. E nel ’98, il giro prende inizio con etichette come Subway, Energy e Dwa. E’ però nel ‘99 che avvia un marchio che nel tempo si affermerà sempre più, soprattutto come sigillo di garanzia: quello della Hot Coffee Productions. Nel 2001 si registra il suo incontro con Vannelli, ma non è l’unico: la rete si allarga includendo Warren Clarke della britannica Defected e gli spagnoli Chus e Ceballos.

Nel 2002 Scavo realizza il progetto discografico “Hot Coffee presents Pink Coffee” e la cover della celebre hit “Another Brick In The Wall” dei Pink Floyd. Il pezzo, prima dell’uscita nei negozi, è Disco d’Oro in Italia grazie alle 25mila copie vendute. Il valore aggiunto al progetto è il video girato interamente a Berlino e trasmesso in tutto il mondo da Mtv e da altri canali televisivi musicali.
L’anno che segue la Hot Coffee Productions rincara la dose: dà vita a brani come “Disco Night” di Plateau Royal e ”Turn Around And Dance” cantato da Sabrinaah Pope. Poi, la grande voce lascia lo spazio alle percussioni di un maestro del genere come Silvano Del Gado, che con Scavo produce “Coffee Beats Vol. 1”, “Coffee Beats Vol. 2” e il tribalissimo “Coffee Beats Vol. 3”, tutte tracce ai vertici delle classifiche mondiali e che nel Regno Unito fruttano licenze.

Nello stesso periodo, altri remix autografati da Hot Coffee vanno ad arricchire il vibe dei pezzi: come “I Believe” di Jocelyn Brown, il primo importante album di Del Gado e “Can We Live” di Jestofunk featuring Ce Ce Rogers.
A fine estate del 2004, la Hot Coffee Productions si scioglie: Scavo pubblica per conto suo il primo remix da solista,  “I’m Coming Up” per Made And Sax feat. Michelle Weeks.

La versione “Federico Scavo Genuine Mix” viene suonata da Sandy Rivera al Winter Music Conference 2005 di Miami davanti a Pete Tong, in diretta mondiale su Bbc Radio 1. Nel giugno del 2005, Roger Sanchez la inserisce nella sua top ten.

Nella stessa estate, al Tartana, condivide la consolle con David Morales e Martin Solveig, e al Frau suona con i Silicone Soul. Nel contempo, Radio 105 Network lo ospita in più riprese nel programma In Da Klubb: 60 minuti di pura house music made in S Productions trasmessa in tutta Italia e on-line in tutto il mondo.

Nel mese di settembre, Scavo lancia due label: la Coffee Killer Records e la Shibusa Records, la prima votata a mood più crossover e classici e la seconda più elettronica e indirizzata ai club. Da ottobre 2005 tutela i propri diritti con nuove edizioni musicali: le Scavo World Music Publishing. Per tenersi in forma suona ancora in Svizzera, Sardegna e Toscana: lì sperimenta i suoni che lasceranno una traccia indelebile nella discografia.

Autore: JustAdmin
Tags
//