Ecco i 20 finalisti di “Mazda Drives: The Sound of Tomorrow”

Il concorso “Mazda Drives: The Sound of Tomorrow” ha scelto i suoi 20 dj finalisti per il grande appuntamento di sabato 11 giugno durante il #mazdasounds Live Showdown a Barcellona. I migliori sei avranno l’opportunità di suonare per un totale di 60 minuti sul palco dell’Mazda Island Sound Of Tomorrow a luglio.

Mazda e Tomorrowland hanno dato il via al concorso lo scorso marzo ed è stato un successo immediato: il primo di maggio ben 1042 aspiranti dj da tutta Europa avevano già postato circa 520 ore di mixati sulla pagina #mazdasounds attraverso la piattaforma Mixcloud. I finalisti sono stati poi scelti in base al numero di ascolti. L’interesse ha superato di gran lunga le aspettative, con più di mezzo milione di ascolti per un totale di ben 37mila ore di musica. Questi indicatori, insieme al numero di commenti e di repost, sono stati decisamente superiori rispetto a quanto avviene generalmente in questo genere di competizioni.

“Oltre ai numeri, è stata la qualità della musica postata a stupirci, abbiamo capito che lì fuori c’era del vero talento”, ha dichiarato il vice presidente della comunicazione di Mazda motor Europe, Wojciecj Halarewicz. “Questi artisti si rivolgono direttamente ai sensi, conquistano con la loro musica catturando il pubblico, ed è quello che noi facciamo ogni giorno qui a Mazda attraverso tecnologia e design”.

MazdaUna giuria fatta dai rappresentanti di Mazda e Tomorrowland, insieme a Lost Frequencies (aka Felix De Laet), giudicherà le live performance dei 20 finalisti sabato 11 giugno e sceglierà i sei che avranno l’opportunità unica di suonare a Tomorrowland 2016 insieme alle star internazionali. De Laet, un innovatore del suo genere, sarà il mentore di questi artisti promettenti durante una session speciale al Mazda Space.

Ciò che unisce Mazda a Tomorrowland è il desiderio di creare una vita fatta di esperienze che sappiano arricchire e divertire, sulla strada o ad un festival. I modelli come Mazda MX-5 e Mazda CX 3 (un piccolo SUV) celebrano l’arte di guidare, ispirando ogni giorno chi ama le quattro ruote con innovazione e design mozzafiato. Tomorrowland è invece uno tra i più grandi festival del mondo, capace di trasformare la carriera di un artista.

Le session dei dj si sono tenute al Mazda Space, un’idea che Mazda ha avuto per spingere la gente a pensare a come rendere il “tomorrow” (il domani) migliore, più coinvolgete, incoraggiando il dialogo tra le persone: sull’economia, le macchine, l’arte e molto altro. Mazda è l’unico marchio legato al mondo dei motori presente a Tomorrowland, di cui è partner esclusivo all’appuntamento del 22 luglio a Boom, in Belgio.

Autore: Riccardo Sada
Tags