Digitalism

Digitalism

I Digitalism sono un duo musicale tedesco dance punk fondato nel 2004 ad Amburgo: composto da Jens Jence Moelle e İsmail Isi Tüfekçi. Sono affiliati all’etichetta discografica francese Kitsuné Music.

La band è stata più volte paragonata ai Daft Punk, che restano una delle influenze più facilmente percepibili. Proponendosi con un suono prettamente elettronico, tuttavia i Digitalism richiamano spesso le sonorità dell’indie rock contemporaneo, cosa nuova rispetto alla formazione francese. Per queste caratteristiche, e per affinità di circuiti di pubblico, la band è stata spesso associata anche al fenomeno new rave. Altre somiglianze le ritroviamo nei confronti dei belgi Soulwax e del francese Cassius; in generale, le produzioni dei Digitalism sono vicine a tutta l’onda French Touch, nonostante mantengano un suono che li rende difficilmente catalogabili in un genere preciso.

I Digitalism hanno partecipato a diversi festival come il Coachella, Lollapalooza, South By Southwest, Rhythm and Vines Electric Picnic e Ultra Music Festival così come in diversi club del mondo.

Moelle e Tufecki si incontrano in un negozio di dischi di Amburgo e diventano amici. Più tardi il proprietario del negozio chiede loro di suonare ad un party, e cosi cominciano a mixare e registrare, decidendo poi di registrare la loro musica in un bunker della Seconda Guerra Mondiale ad Amburgo.

Il loro album di debutto, “Idealism”, è stato realizzato in Giappone nel Maggio del 2007 dall’ EMI, in Francia da Kitsuné, in Nord America da Astralwerks e in Australia e Nuova Zelanda da EtcEtc e Virgin. L’album include il re-editing di brani già realizzati come “Jupiter Room” e “Zdarlinght” così come il loro “Digitalism in Cairo” originale re-edito dal brano dei The Cure.

Autore: JustAdmin
Tags
//